COMUNICATI STAMPA

andrea brusa,CROWDFUNDING PLAN per la realizzazione di alcuni progetti artistici ispirati ai libri dedicati a mia moglie e per la sovvenzione delle attività sociali svolte dalla associazione RUNNING ON LOVE

CROWDFUNDING PLAN per la realizzazione di alcuni progetti artistici ispirati ai libri dedicati a mia moglie e per la sovvenzione delle attività sociali svolte dalla associazione RUNNING ON LOVE

Link http://linkpdb.me/10196 presso cui potrete visionare il progetto ed effettuare il versamento della somma che vorrete stanziare per la realizzazione del LUNGOMETRAGGIO. Visitate il link e vedrete che a tutti coloro che faranno una donazione ci sarà una piccola ricompensa.

Mi chiamo ANDREA BRUSA.... sono un Autore editoriale e sceneggiatore teatrale e cinematografico.... dopo anni di duro e serio lavoro, e tanta esperienza al mio attivo, intendo portare in scena una bella STORIA D’AMORE di quelle che vi lasceranno a bocca aperta. Purtroppo mi sono visto protagonista mio malgrado di un mio dramma familiare per il quale ho perso la mia famiglia. Da qui l’idea del libro e del film (visitate il mio sito www.andreabrusa.it). Metto a vostra disposizione il Cortometraggio LA STORIA INFINITA (una piccolissima produzione indipendente realizzata con veramente pochissimi fondi e basata soprattutto sull’aspetto autoriale del prodotto, che narra molto succintamente la storia che andrà sviluppata nel film per il quale chiedo il vostro supporto), il libro INVALIDO D’AMORE a cui la stessa storia è liberamente ispirata, e la sceneggiatura del film stesso pubblicata ed in vendita sui principali portali web (al momento della realizzazione del film sarà ulteriormente sviluppata ed arricchita.... prendetela come una sorta di bozza a grandi linee).

STORIA DI UN ANGELO CADUTO DAL CIELO (questo è il titolo provvisorio del lungometraggio) tratterà di una storia vera di un immenso amore che supera la barriera del tempo e dello spazio. La storia di un Angelo Custode che fattosi uomo per amore della sua protetta affronterà nella vita il suo secondo inferno cercando di strappare al Male la sua amata e sua figlia che portate via in circostanze a dir poco drammatiche da un mondo di ingiustizia e malaffare si troveranno a passare mille avversità. Fattosi uomo e ritrovata sua moglie disabile motoria. ... dovrà contrastare la vendetta di una famiglia che spinta dal Male farà si che la famiglia si disgreghi.... sbattuto per strada... tra realtà assurde entrerà in contatto con il mondo dei disperati.... barboni. ... prostitute. .. e sarà più volte vittima di raggiro e truffa....
Solo ritrovando le sue Ali riuscirà a salvarle.

Storia di un amore sospeso che non conosce eternità temporali o sovratemporali e resta sul piano d’immanenza della ricordanza. L’immagine, il volto ed il fantasma dell’amata negli occhi del suo Angelo fattosi uomo restano come può solo restare ciò e chi, non essendoci più, non c’è mai stato... La ricordanza è questo stato. Non supplice, non sacrificale. Non è il ricordo per cui, sopraggiungendo l’immagine, con essa si apre il transito verso un altrove. La ricordanza era già prima, perché già prima l’immagine è la duplicazione del presente come di ciò che non c’è. Come vedere le cose che essendo state non sono, o che manchino di quel che sono. È dunque quel che c’è che ci manca. E della ricordanza è questo il tono essenziale. La perdita dell’amata, la sottrazione ingiusta della fanciulla, non è perciò sacrificale, non è la via d’accesso all’invisibile.

Ci sono legami che superano le distanze, il tempo e la logica. Non importa la distanza, non importa la vita e la morte. Non esistono confini.
L’anima gemella non sarà mai troppo lontana... per sentirti. Ogni coppia di spiriti affini sviluppa un proprio linguaggio, un proprio codice segreto, attraverso il quale sentirsi, vedersi, parlarsi, toccarsi e amarsi al di là di ogni confine o barriera. E’ questo uno dei doni inestimabili dell’Amore. Non va spiegato. Va semplicemente accettato e vissuto.

È ciò che c’è che manca. Ed è questo mancare e farsi vano, l’invisibile che ogni cosa e ognuno lasciano vedere sul proprio volto e nel nome proprio. Non sarà allora il protagonista e nemmeno la sua amata , perché l’invisibile non è oltre, ma qui. Si chiamerà Chiara, perché l’invisibile si tiene nel nulla essenziale di quel che c’è. Il nome proprio di Chiara non è allegorico, è  piuttosto un nome comune ed è questa la sua allegoria, nome di fanciulla come di una qualsiasi giovane. Ed è questo comune nel proprio il rivolgimento essenziale che espone l’amore narrato in STORIA DI UN ANGELO CADUTO DAL CIELO  in un sentimento che resta e si dispiega fino all’amore cosmico umano. Ed è importante che per il suo Angelo Custode l’amore per la sua donna sia, nel modo, lo stesso amore per la giovane perduta e l’amore che muove verso la comunanza degli uomini, lo stesso amore, l’amore giovane.

Per chi ama sognare ad occhi aperti.
Scrittura lineare, pulita, scorrevole, molto gradevole alla lettura, un film che ha tutti i presupposti perchè venga ben strutturato con una trama fresca e molto intrigante, che catturera’ lo spettatore dall’incipit sino alla fine. Molto ricco di dettagli, sia sui personaggi sia sulle ambientazioni... lo sfondo austero di un Italia poco conosciuta, quella del mondo dei disperati, ben si stagliera’ durante la narrazione.

Per dare un contributo in cambio di ricompense come il download del film, il dvd special edition, l’invito alla prima del film, il vostro nome e cognome nei titoli di coda... e tanto altro, occorre dare il vostro contributo.
Con esso, io del team de STORIA DI UN ANGELO CADUTO DAL CIELO ed AUTORE dello stesso, potrò  chiudere la post-produzione video e audio del film, coprire i costi delle musiche, e darvi la migliore qualità possibile per la vostra visione.... nonché farne una riduzione teatrale da portare in tournée a Torino, provincia e.... fondi permettendo, in tutta Italia.

Sostenete il Cinema ed il Teatro indipendente italiano e le belle storie d’amore!
Credeteci come ci credo io!

Inoltre in quanto uomo che ha vissuto sulla propria pelle il dramma della perdita della sua donna e di sua figlia ed in quanto presidente dell’Associazione RUNNING ON LOVE ... un’Associazione no-profit contro le discriminazioni e pregiudizi gravitanti intorno al mondo della DISABILITÀ e la mala giustizia degli AFFIDI MINORILI e dell’uso ed abuso della PSICHIATRIA utilizzata come mezzo di controllo sociale .... vi chiedo di sponsorizzare le attività svolte dalla stessa associazione (visitate il sito dell’associazione - ancora in fase di ultimazione -accedendo dalla HOMEPAGE del mio sito www.andreabrusa.it alla schermata degli Angeli cliccando su ASSOCIAZIONE).
Riporto per correttezza 2 degli articoli dello Statuto per rendervi note le FINALITÀ e gli OBIETTIVI da noi perseguiti. AIUTATECI IN QUESTA BATTAGLIA che potrebbe un giorno investire anche le vostre famiglie o persone a voi vicine.

Art.2 dello Statuto dell’Associazione RUNNING ON LOVE
Finalità
L’Associazione Running On Love persegue i seguenti obiettivi e scopi:
- l’obiettivo è quello di fornire un orientamento utile al pubblico, agli associati fruitori, alle istituzioni pubbliche e private, a prescindere dalla loro iscrizione alle associazioni di categoria, e promuovere l’impegno nella lotta alla discriminazione, in tutte le sue espressioni, contro i “disabili” utilizzando quale veicolo universalmente riconosciuto l’attività sportiva, ed, inoltre, tutelare principalmente i diritti dei “disabili” intesi nella definizione universale data dall’Organizzazione Mondiale della Sanita? (OMS);
- diffondere la cultura artistica e musicale a livello nazionale ed internazionale;
- ampliare la conoscenza della cultura sportiva unita alla conoscenza delle problematiche legate alla Disabilità in tutte le sue espressioni attraverso contatti fra persone, enti ed associazioni;
- proporsi come luogo d’incontro e di aggregazione nel nome d’interessi culturali assolvendo alla funzione sociale di maturazione, di crescita umana e civile, attraverso l’ideale educazione permanente;
- tutela in ogni sua accezione dei diritti dei “Disabili”.

Art.3 dello Statuto dell’Associazione RUNNING ON LOVE
Oggetto sociale
L’Associazione Running On Love per il raggiungimento delle sue finalità intende promuovere varie attività in particolare:
- attività culturali: convegni, conferenze, dibattiti, seminari, proiezioni di film e documentari, concerti, lezioni, corsi di  formazione;
- favorire ed organizzare mostre, manifestazioni sportive, culturali, rassegne, festival, conferenze, concorsi, premi, saggi, concerti, musical ed ogni altra forma di spettacolo, legata al mondo della disabilità;
- gestione della promozione, formazione ed immagine del singolo associato;
- attività editoriali: progettazione, creazione e diffusione di prodotti editoriali, libri, riviste, giornali, portali Web,  cataloghi, cd multimediali, etc.;
- attività educativa – formativa: laboratori, corsi, workshop, centri ludico ricreativi e sportivi;
- creazioni di reti territoriali, nazionali, europee ed internazionali con finalità educative, formative, culturali ed umanitarie;
- promuovere la collaborazione fra enti, associazioni nazionali, europee ed internazionali con finalità similari;
- attività di ricerca storica e culturale anche con creazione di banche dati e biblioteche;
- accesso a bandi e progetti nazionali ed internazionali anche in ATL.

Budget previsto 100000 euro (tra spettacolo teatrale... produzione cinematografica... e sovvenzioni attività sociali ASSOCIAZIONE

  • 28 February 2016
  • 14

Contattami

Andrea Brusa

Il tuo messaggio è stato inviato!