TI FACCIO QUALCHE DOMANDA

andrea brusa,domande amare,romanzo amore,poesia amore

Ti sei mai innamorato, o innamorata, di una persona che non ti piaceva, che trovavi davvero brutta? Non intendo solo all'inizio, ma dal primo all'ultimo giorno. E di una persona che reputavi inferiore a te? Che consideravi ridicola? E di una che non ti ha mai fatto stare bene, nemmeno per un minuto? E di una che aveva un carattere che detestavi, anche dopo averla conosciuta bene? Io credo proprio di no. Forse all'inizio ti stava antipatica, ma conoscendola scoprivi che era meravigliosa. Magari all'inizio non ti piaceva il suo aspetto, ma conoscendola notavi un carattere bellissimo e ti rendevi conto che non era affatto brutta come pensavi. Pensi che sia davvero un caso che ti innamori sempre, e solo, di persone che ti piacciono? Non conta cosa ne pensano gli altri, ma sono sempre persone che a te, per i tuoi gusti, alla fine ti piacciono, per un aspetto o per un altro. Non credo proprio di sbagliarmi. Io penso questo, ma correggimi se sbaglio: Se davvero l'amore fosse casuale, dovresti innamorarti di una persona che non ti piace, almeno qualche volta. Dovresti anche pensare, ad esempio: È orrendo, ma non posso fare a meno di amarlo.Non la toccherei neanche con un dito, ma la amo. Ha un carattere terribile ed è brutto, ma lo amo. Non siamo mai stati bene insieme, nemmeno per un istante, e non mi renderà mai felice, ma la amo. Assurde come affermazioni, vero? Eppure pensiamo che l'amore sia frutto del caso. Sai cos'è casuale? Un numero che esce alla roulette! Ma se io e te giocassimo e uscisse sempre il numero su cui punto io, non penseresti che il gioco sia truccato? Non crederesti mai che sia un caso che esca sempre il mio numero. Pensi casuale che ti innamori sempre di persone che ti piacciono? Io dico di no. C'è il trucco! Proviamo amore perché iniziamo ad amare. E poiché amare significa scegliere di agire con amore, noi scegliamo, senza rendercene conto, di dare questo amore a chi ci piace. Saranno gli occhi, il fisico, il carattere, una passione, un modo di fare. Non importa. Noi scegliamo di amare chi ci piace e proviamo amore proprio perché abbiamo iniziato ad amare. L'emozione c'è, ed è anche la più grande e meravigliosa di tutte. Ma se vuoi capire cosa significa amare devi renderti conto di questo: l'emozione dipende da te. Senti amore perché ami, perché lo scegli. L'emozione è autentica e vera, ma non è casuale. Niente caso o fatalità, quindi, ma scelta e libertà. Questo è un punto chiave, ma anche difficile da capire.

  • 26/11/2015
  • 14

Contattami

Andrea Brusa

Il tuo messaggio è stato inviato!